Numismatica, trova una moneta vecchia di 539 anni: il valore è incredibile

Un incredibile ritrovamento cambia radicalmente la vita di un uomo di 48 anni padre di due figli, durante un Detecting Event nelle sue mani è finita una moneta Angelo di Riccardo III. Ecco quanto vale e quando sarà venduta

Moneta Angelo Riccardo III INTERNA
Monete antiche (Foto Ansa)

Quella che vi stiamo per raccontare è l’incredibile avventura vissuta da un uomo di 48 anni, panettiere di professione e padre di due figli, emigrato dalla sua terra di nascita, la Polonia, 15 anni fa.

L’uomo è un appassionato di numismatica e collezionismo di monete ed ama per questo partecipare ai cosiddetti Detecting Event. I Detecting Event sono eventi nei quali un gruppo autorizzato di collezionisti, tramite un metal detector, scandaglia un terreno dove si presume possano esserci oggetti di interesse e valore.

L’uomo, durante un evento dello scorso maggio, ad un certo punto ha ricevuto un segnale chiaro della presenza di monete. Ha scavato per circa dieci centimetri e si è trovato davanti ad una moneta d’oro.

All’inizio il collezionista non ha riconosciuto il reale valore della moneta, si è soffermato sul fatto che fosse d’oro. Poi ha preso il cellulare, ha fatto una ricerca online al termine della quale ha capito che si tratta di una Moneta Angelo di Riccardo III.

Ritrovata una Moneta Angelo Riccardo III: è rarissima

Ritrovamento Oro
Ritrovamento Oro (Foto Ansa)

La moneta ritrovata ha il diametro di un pollice e pesa solo cinque grammi. Raffigura San Michele che trafigge un drago e porta il marchio della Zecca di Riccardo III. L’oggetto risale addirittura al 1483, 539 anni fa e fu coniata dopo l’incoronazione di Riccardo III d’Inghilterra avvenuta il 26 luglio dell’anno di conio della moneta stessa.

Ricordiamo che Riccardo III rimane sul trono di Inghilterra solo due anni, dal 1483 al 1485 anno in cui viene ucciso nella battaglia di Bosworth Fields. Ricordiamo inoltre che il  corpo del sovrano narrato da William Shakespeare venne ritrovato dai Frati francescani di Leicester solo nel 2012.

Per questo motivo gli oggetti a lui riferiti, hanno un valore storico e numismatico immenso. Nello specifico il ritrovamento della moneta Angelo di Riccardo III da parte di Mariusz, questo il nome del fortunato collezionista, frutterà oltre 20.000 sterline oltre 23.000 euro.

Mariusz, il cui cognome non viene rivelato per motivi di privacy, ha messo la moneta all’asta il 1 giugno preso la casa londinese Noonans. E, come specificato ad un giornale online di South London, località dove lavora presso una panetteria di Clapham North, dividerà i proventi della vendita con il proprietario del terreno dove è stata ritrovata.

La sua quota del valore di vendita verrà utilizzata per chiudere il mutuo della casa e per trascorrere una vacanza in famiglia in Turchia.